Processo “Matassa”, in appello assolto Genovese

La Corte d’Appello di Messina ha inflitto 22 condanne e 16 tra assoluzioni e prescrizioni al processo frutto dell’inchiesta cosiddetta “Matassa” su presunte commistioni tra mafia, politica e criminalità organizzata, ruotanti intorno a tre campagne elettorali tra il 2012 e il 2013. Sono stati assolti dall’imputazione di associazione a delinquere gli ex parlamentari Francantonio Genovese e Franco Rinaldi, gli ex consiglieri comunali Paolo David, e Giuseppe Capurro. Inoltre, per gli stessi quattro sono stati dichiarati prescritti tutti i reati elettorali. L’inchiesta su Genovese, Rinaldi, David e Capurro riguarda le campagne elettorali per le Regionali del 2012, le Politiche del 2013 e le Amministrative per il rinnovo del consiglio comunale del giugno 2013. Secondo la Procura i voti sarebbero stati comprati con pacchi di pasta, scatole di riso, banconote da 50 euro, buoni-benzina, e assunzioni trimestrali in cliniche private convenzionate con la Regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *