I costruttori edili siciliani donano 9 ventilatori alle 9 province

Le imprese di costruzioni edili dell’Ance Sicilia (L’Associazione nazionale costruttori edili) si mobilitano per sostenere il sistema sanitario della Sicilia pesantemente provato dall’epidemia di covid 19 e che si appresta ad affrontare il picco. L’associazione regionale dei costruttori già nei primi giorni dell’emergenza ha acquistato 9 ventilatori polmonari non invasivi, uno per ogni provincia, con l’impegno assunto dall’azienda fornitrice di consegnarli entro la fine di marzo. Adesso, in anticipo sui tempi contrattuali, sono giunti i primi due apparecchi, che l’Ance Sicilia ha deciso di assegnare subito alle due province che in atto registrano il più elevato numero di ricoveri, ovvero Palermo e Catania. Il presidente di Ance Palermo, Massimiliano Miconi, consegnerà il primo apparecchio all’ospedale pediatrico “Di Cristina” di Palermo, e il presidente di Ance Catania, Giuseppe Piana, consegnerà il secondo all’ospedale “San Marco” della città etnea. Gli altri sette ventilatori, la cui fornitura è prevista entro il prossimo 31 marzo, saranno tempestivamente assegnati ad altrettante strutture sanitarie delle restanti province.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *