Porto Empedocle, denunciato un corteo funebre per violazione del decreto Conte

A Porto Empedocle i Carabinieri della locale Stazione, a fronte di quanto disposto dal decreto Conte dell’8 marzo, hanno denunciato 48 persone sorprese a partecipare in strada ad un corteo funebre verso il cimitero comunale. Sono stati alcuni cittadini a segnalare al 112 la violazione del decreto Conte. I 48 sono stati identificati e denunciati a piede libero per violazione dell’articolo 650 del codice penale, ovvero il mancato rispetto degli obblighi imposti dall’Autorità, tra ammenda di 200 euro e arresto fino a 3 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *