Inchiesta “Kerkent”, altri pronunciamenti del Tribunale del Riesame

Ancora pronunciamenti del Tribunale del Riesame nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Kerkent” nell’Agrigentino. I giudici del Riesame hanno confermato l’ordinanza di custodia cautelare a carico di Gerlando Massimino, 31 anni, figlio di Antonio Massimino, di Angelo Iacono Quarantino, 28 anni, di Porto Empedocle, poi Gabriele Miccichè, 29 anni, di Agrigento, Giuseppe Messina, 31 anni, di Agrigento, Francesco Vetrano, 34 anni, di Agrigento, Alessio Di Nolfo, 33 anni, di Agrigento, James Burgio, 26 anni, di Porto Empedocle e Salvatore Ganci, 45 anni, di Agrigento. Invece, accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Olindo Di Francesco e Vincenzo Salvago, è stata annullata l’ordinanza cautelare a carico di Attilio Sciabica, 31 anni, di Agrigento, al quale, pertanto, è stata restituita la libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *