Anniversario terremoto Belice, a Montevago restituita al culto l’antica Chiesa Madre

A 54 anni dal terremoto nella Valle del Belìce è stata restituita al culto l’antica chiesa Madre di Montevago. Si è conclusa di recente la prima fase dei lavori di catalogazione e restauro. L’inaugurazione si è svolta dopo la deposizione di una corona d’alloro innanzi al monumento dedicato alle vittime del sisma e dopo una fiaccolata. Il sindaco, Margherita La Rocca Ruvolo (sei anni di età all’epoca del terremoto), ha commentato: “Ho provato un’emozione fortissima, uno dei momenti più emozionanti della mia vita. La riapertura della vecchia chiesa Madre, il simbolo del paese a cui tutti siamo legati, rappresenta una giornata storica per Montevago, un riappropriarsi della propria memoria, per non dimenticare e lasciare alle giovani generazioni un’eredità che dura per sempre”. E l’arciprete, don Giuseppe Coppola, ha aggiunto: “Grazie all’intervento di recupero realizzato, la vecchia chiesa Madre torna ad essere un luogo di culto dove poter pregare e ricevere la benedizione del Signore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *