Due gazze ladre al Villaggio Mosè

Ad Agrigento i Carabinieri hanno ricevuto la denuncia da parte della titolare di un negozio al Villaggio Mosè, lungo Viale Cannatello, di un furto commesso da due donne che, dopo aver trafugato della merce dagli scaffali e averla nascosta in due borse nere, si sono allontanate in fretta senza pagare, nonostante fosse entrato in funzione l’allarme anti-taccheggio ed il personale dipendente le avesse invitate a depositare la merce. In particolare, hanno rubato abbigliamento per bambini per circa 400 euro. I Carabinieri hanno visionato le immagini registrate dal sistema di video-sorveglianza esterno e interno, e hanno individuato le due donne. Si tratta di suocera e nuora: la prima originaria di Porto Empedocle, 60 anni, casalinga, e la seconda è un’agrigentina di 32 anni, casalinga, entrambe residenti a Porto Empedocle. Le donne risponderanno all’autorità giudiziaria di furto aggravato in concorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *