“Opuntia”, assolti due imputati già condannati in primo grado

Il 7 luglio del 2016 la Direzione distrettuale antimafia di Palermo e i Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno arrestato 8 persone tra Sciacca e Menfi nell’ambito dell’inchiesta antimafia sul mandamento del Belice cosiddetta “Opuntia”. Il 9 dicembre del 2019 la sezione penale del Tribunale di Sciacca, presieduta da Alberto Davico, ha inflitto 15 anni di carcere a Tommaso Gulotta, 55 anni, di Menfi, e 13 anni di reclusione a Matteo Mistretta, 35 anni, anche lui di Menfi. Ebbene, adesso, in secondo grado, la Corte d’Appello di Palermo ha ribaltato la sentenza di primo grado del Tribunale di Sciacca, e ha assolto i due imputati, Gulotta e Mistretta, ritenuti affiliati alla locale famiglia mafiosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *