Denunciato un insegnante “furbetto” agrigentino

Un docente di 47 anni, residente in provincia di Agrigento, in servizio temporaneo a Pordenone, in Friuli Venezia Giulia, è indagato per truffa a danno dello Stato e certificazioni false. Lui si è assentato 769 giorni in tre anni scolastici, giustificando le assenze con certificati medici e congedi parentali firmati da un medico di base di Agrigento. L’indagine è stata condotta dalla Guardia di Finanza che ha scoperto, inoltre, che l’insegnante, durante i periodi di assenza, ha prestato consulenze aziendali. Il docente è stato segnalato alla Corte dei Conti per un presunto danno all’erario di 110mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *