Seppelliti al cimitero di Palma di Montechiaro i resti dei due migranti recuperati nelle acque di Lampedusa

Sono stati seppelliti al cimitero di Palma di Montechiaro, dopo la disponibilità del sindaco, Stefano Castellino, le due salme recuperate due giorni fa nelle acque di Lampedusa. Si tratta dei corpi di due immigrati che sono annegati a pochi miglia dalla più grande delle Pelagie. Il primo cittadino palmese, si è subito messo a disposizione della Prefettura di Agrigento per la tumulazione e, così ieri, si è svolta la cerimonia funebre alla presenza del prefetto, Maria Rita Cocciufa e della giunta nonché una rappresentanza delle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *