Poliziotti aggrediti alla Magione con colpi di bottiglia, due arresti

A Palermo lo scorso primo giugno, in piazza Magione, alcuni giovani hanno aggredito i poliziotti intervenuti sul posto. Adesso la Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza cautelare a carico di tre palermitani ritenuti autori di ciò. F M, sono le iniziali del nome, 39 anni, è stato trasferito in carcere, F F, 22 anni, è ai domiciliari, e a D L D, 40 anni è stato imposto l’obbligo di dimora a Palermo. L’aggressione è avvenuta nel corso dei controlli anti-covid della Polizia in diverse piazze della movida cittadina, tra le quali piazza Magione. Gli agenti sono stati aggrediti con calci, pugni, spintoni, e con le bottiglie prelevate dai cestini dei rifiuti, durante un controllo ad un venditore ambulante di bibite e alcolici. I tre palermitani hanno inoltre tentato di sottrarre lo sfollagente ad uno dei poliziotti presenti. I poliziotti hanno subito ferite e lesioni personali guaribili in 15 e 5 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *