In fibrillazione il carcere di Augusta

Tensione e violenze nel carcere di Augusta, in provincia di Siracusa. Così denuncia il Sappe, il Sindacato autonomo della Polizia penitenziaria, tramite il segretario regionale, Calogero Navarra, che riferisce: “Non si placano le aggressioni nei confronti dei poliziotti. Un detenuto che non voleva essere trasferito in altro carcere ha aggredito addirittura il comandante del reparto di polizia penitenziaria. Esprimo, a nome del Sappe, vicinanza e solidarietà al dirigente ferito. Le carceri sono un colabrodo per le precise responsabilità di chi ha creduto di allargare a dismisura le maglie del trattamento a discapito della sicurezza interna, e in danno delle donne e degli uomini della Polizia penitenziaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *