Morto tetraplegico di 14 anni, arrestata la madre

La Procura di Caltagirone, in provincia di Catania, ha disposto il fermo, come indiziato di delitto, di una donna di 45 anni, residente a Grammichele, madre di un ragazzino di 14 anni tetraplegico il quale sarebbe deceduto perché – come ritiene il medico legale – è stato esposto per parecchie ore ai raggi solari. A lei si contesta il reato di abbandono aggravato di minorenni che, peraltro, le è stato contestato già una volta in passato. La donna ha la custodia esclusiva del 14enne, persona incapace di provvedere a se stessa per malattia di mente e di corpo. Ed ecco perché le si contesta l’aggravante. Lei, inoltre, avrebbe tentato di nascondere quanto accaduto mantenendo il corpo in casa con i climatizzatori sempre accesi. La donna è stata già trasferita nel carcere di Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *