La Squadra Mobile di Agrigento ha arrestato un tunisino con divieto di reingresso

I poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, coordinati da Giovanni Minardi, hanno arrestato un cittadino tunisino perché è rientrato nel territorio nazionale nonostante fosse gravato da decreto di respingimento emesso dal Questore della provincia di Taranto il 14 giugno del 2020, con divieto di reingresso nel territorio italiano e nell’area Schengen. Il migrante, infatti, è stato rimpatriato il successivo 3 settembre del 2020 attraverso la frontiera aerea di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *