La morte di Vincenzo Rigoli, assolti anche in Appello i due medici accusati di omicidio colposo

La Corte d’Appello di Palermo, confermando il verdetto di primo grado, ha disposto l’assoluzione di due medici nell’ambito del processo di secondo grado scaturito dalla morte del giovane Vincenzo Rigoli, rimasto coinvolto in un terribile incidente in contrada da Gasena nel dicembre 2012. Si tratta dell’ex primario di chirurgia dell’ospedale San Giovanni di Dio (oggi in pensione) Salvatore Napolitano e del medico dello stesso reparto Sergio Sutera Sardo. Per entrambi la Procura Generale aveva chiesto la condanna. Il Tribunale ha anche disposto che la parte civile costituitasi paghi le spese giudiziarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *