Ferito dall’esplosione di una bombola, morto ieri il DJ messinese Luca Minato

Cinque giorni fa era stato investito dallo scoppio di una bombola nella sua abitazione in via Nazionale a Falcone in provincia di Messina. Luca Minato, dj di 35 anni, è morto ieri

nel centro grandi ustioni del Civico, dove era stato ricoverato in gravi condizioni. Investito dalle fiamme che lo avevano avvolto, l’uomo ra stato trasferito a Palermo in elisoccorso. La prognosi era riservata. Lo scoppio si era verificato alle 19.30 del 30 giugno. Erano intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Minato dj/producer era molto conosciuto nel messinese, tanti i messaggi di cordoglio sul suo profilo Facebook .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *