Intervista a Sandro Di Benedetto neo vice presidente Regione Veneto di Vox Italia

E’ nella terra tra le più produttive d’ italia che prende la carica di Vice Presidente Regione Veneto di VOX Italia, il Dr Sandro Paolo Di Benedetto.

Economista, esperto in finanza Internazionale con esperienza decennale in diversi paesi del mondo, alla presidenza di Fondi d’investimento e di Banche d’ affari, e con un legame troppo forte d’ amore per l’ Italia.

Si batte da anni per la valorizzazione del made in Italy, per la tutela ed il rispetto delle grandi competenze Italiane, e per la difesa del territorio e della cultura Italiana.

Risponde cosi alle nostre domande:

Dr Di Benedetto cosa pensa dell’ Italia e delle condizioni degli Italiani?

Vi sono stati molti momenti in cui il nostro bel paese ha attraversato avversità, crisi importanti, e tragici eventi; ma mai come ad oggi, sono venute meno le cose che la politica ed i politici debbono avere: il buon senso, il rispetto ed i valori.

Non si puo’ governare un paese se non con la stessa energia e fedeltà di come si gestisce e si ama la propria famiglia.

Sono mancati uomini capaci, con un minimo di senso patriottico, d’intelligenza, da poter metter a servizio del paese, le competenze, il tempo e l’impegno.

Senza entrare nel merito dei vari partiti, perche’ sono oltre 15 anni che gli Italiani assistono a delle cose inaudite in casa loro.

Che futuro vede per l’ Italia?

Ho vissuto a Parigi per diverso tempo, e ho visto il coraggio di una nazione, e la perseveranza di donne e uomini battersi ogni giorno nelle strade, anche con bastoni e pietre talvolta, per far valere la ragione del popolo.

Dopo mesi di interrotte battaglie, senza demordere hanno vinto.

Cosi ho visto ed ammirato il popolo Libanese scendere in piazza e nelle strade, fermando l’ economia di un paese, nella pacificità più assoluta, festeggiando e cantando, ma ottenenendo quello che voleva: le dimissioni di tutta la classe politica del governo.

Penso che gli Italiani siano qualcosa di grande. La maggior parte della mia vita l’ho vissuta all’ estero ed in diversi paesi, ma sempre con l’orgoglio di essere Italiano. Ho conosciuto e respirato cosa il mondo invidia all’ italia e degli Italiani. Sembra che siano solo gli Italiani a non rendersene conto.

O perlomeno non tanto gli Italiani ma è quello che il sistema Italia ha portato nella testa degli Italiani.

Credo nelle grandi capacità, nell’ ingegno, nell’ astuzia, la genialità e nei grandi valori degli Italiani.

C’ e’ voglia di riscatto, c’è vogli di cambiamento.

E deve arrivare un vento nuovo, e questa nuova svolta, la nuova visione l’ha ben capita Vox Italia.

Perche’ Vox?

Uomini di pensiero, di intelletto, di materia, di competenze, e di valori hanno fatto la storia del nostro paese.

Vox è nato con una visione diversa dalla destra alla sinistra, con gli stessi principi e valori che la storia ha insegnato e ha fatto diventare grande l’Italia nel mondo. Ma La politica è cambiata.

I problemi oggi è la schiavitù del sistema economico finanziario, che strozza lo stato, che si rifa’ sulle imprese e sui cittadini.

Sono personalmente contro alla moneta unica in Europa. Amo l’ Europa e tutti i paesi Europei, ma non voglio sentirmi chiamare uno stato membro della Comunità Europea. Perche’ in questa Europa abbiamo solo dato il sangue, ma ricevuto ben poco in cambio.

Ci sono molte cose da cambiare nel nostro paese, come dopo ogni grande guerra;

Perche’ e’ proprio questo che L’ italia ha passato e sta’ passando.

Vittima di Europeisti, comandati dai poteri finanziari del mondo.

Cosa ne pensa del suo incarico di Vice Presidente?

Quando mi hanno chiesto di rappresentare Vox, in maniera trasparente ed onesta ho detto quali potevano e quali sono le mie possibilità in termini di tempo da dedicare a sostegno di Vox italia.

La stima di uomini di principio come Diego Fusaro, Giuseppe Deni, Dario Rigoni e molti altri, mi hanno portato a riflettere con onesta’. Ed alle parole di mio figlio che in una occasione mi disse, che la qualità e miglior cosa della quantità, ho pensato di accettare con onore ed immenso impegno la carica, scegliendo la terra a cui un po’ più di altre in Italia sono legato, quella che in fin dei conti è sempre un po’ casa; il Veneto.

Quali sono i programmi di Vox e le iniziative?

Sono molti gli argomenti da trattare e da attenzionare, ma di certo mi occupero’ personalmente di quello in cui posso essere un valore aggiunto.

Un sostegno alle imprese ed ai lavoratori, una lotta affinche’ il sistema finanziario bancario Italiano sia superato dai limiti dei burocrati. Una visone fiscale diversa per le attività, che non riescono in alcun modo reggere i confronti con altri paesi in quanto troppo il divario dei costi di gestione ordinaria e delle imposte.

Serve regolamentare e valorizzare il prodotto a filiera completa italiana. Dare un senso alla protezione delle importazioni, ed essere i primi a mettere i dazi al contrario! Coloro che vogliono la qualità italiana, il sapore, e le competenze del bel Paese le devono pagare tanto quanto merita L’ italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *