Silvana Saguto radiata dalla magistratura

Le Sezioni unite civili della Corte di Cassazione hanno definitivamente rimosso dall’ordine giudiziario Silvana Saguto, l’ex presidente della Sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo, travolta dallo scandalo sulla gestione dei beni sequestrati alla mafia esploso nel 2015 perché avrebbe usato la sua posizione di magistrato per conseguire vantaggi ingiusti. La Cassazione ha ritenuto legittima la rimozione dall’ordine giudiziario inflitta nel 2018 dal Consiglio superiore della magistratura contro cui la Saguto ha proposto ricorso. La Cassazione ha ritenuto in parte “inammissibile” e in parte “infondato” il ricorso di Silvana Saguto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *