Omicidio a Belmonte Mezzagno, ucciso un cugino del pentito Bisconti

Un omicidio è stato commesso al mattino di oggi a Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo. Il cadavere di un uomo, Antonio Di Liberto, commercialista, fratello dell’ex sindaco del paese, è stato scoperto dentro un’automobile, una Bmw, in via Umbria. La vittima è stata colpita da diversi colpi d’arma da fuoco. Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto da parte dei Carabinieri, Di Liberto sarebbe appena entrato nella sua automobile parcheggiata sotto casa quando i sicari hanno esploso frontalmente almeno quattro colpi di pistola che hanno sfondato il parabrezza uccidendolo. Di Liberto non ha precedenti penali ma è cugino del pentito Filippo Bisconti, l’uomo che ha facilitato l’arresto della nuova “Cupola” mafiosa palermitana. Una prima ipotesi investigativa è che si sia trattato di una vendetta trasversale per mandare un messaggio al pentito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *