Poliziotto uccide la moglie e si suicida

Un assistente capo della Polizia di Stato, di 42 anni, in servizio alla Questura di Ragusa, ha ucciso durante la notte la moglie di 33 anni e poi si è suicidato. L’arma del delitto è la pistola di ordinanza. In casa sono state presenti anche le due figlie piccole, illese. La donna sarebbe stata uccisa nel sonno. Indaga la Procura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *