Il reato di lesioni è prescritto, scagionato agrigentino in Appello

La Corte d’Appello di Palermo ha dichiarato il non doversi procedere, per intervenuta prescrizione del reato contestato, a carico di Morgan Meli, 35 anni, di Agrigento, imputato di lesioni personali aggravate. Meli, difeso dall’avvocato Giuseppe Zucchetto, in primo grado è stato condannato ad 8 mesi di reclusione per lesioni cagionate il 7 luglio del 2011 a Monserrato Agrigento ad una coppia di coniugi, vicini di casa, ai quali avrebbe sparato con una mitraglietta caricata a pallini di plastica. Il reato di lesioni si prescrive in 7 anni e 6 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *